PHP: Lezione 2 – Installare gli strumenti

Posted on ottobre 25, 2007
Filed Under Appunti di Php | Leave a Comment

Con questa lezione andiamo ad installare tutto il materiale necessario per lavorare con PHP. Dal server Web (Apache) al supporto per PHP fino a MySql con la comoda interfaccia di gestione dei DataBase PHPMyAdmin sia su sistemi Windows (XP) che in ambiente Linux (Ubuntu 7.10 – Gutsy).

Iniziamo con il piu’ popolare ambiente Windows e presentiamo l’installazione di due strumenti:
XAMPP;
EasyPhP

Per installare XAMPP basta recarsi all’indirizzo: http://www.apachefriends.org/en/xampp, andare alla pagina specifica e scaricare la versione dell’eseguibile che ci riguarda.
Una volta scaricato ed eseguito l’exe ci chiedera’ di installre MySql ed Apache come servizi in modo tale che vengano eseguiti all’avvio. Tra i pacchetti che vi consiglio di non installare c’e’ il Filezilla FTP Server che non utilizzeremo.
Ci potrebbero essere dei problemi di configurazione per quel che riguarda Apache se nel sistema sono presenti altri servizi o server Web che lavorano sulla stessa porta. Molto spesso skype e IIS danno tali tipi di problemi quindi e’ conveniente disattivare IIS e dalle opzioni avanzate di skype disattivare la voce relativa alla porta 80 per le connessioni in ingresso.
Una volta completata l’installazione avremo a disposizione un comodo pannello per la gestione dei vari strumenti.
Talvolta il servizio di Apache non sembra interrompersi correttamente. Per interromperlo utilizzare il task manager (CTRl+SHIFt+ESC o CTRL+SHIFT+CANC) terminando Apache dalla tab Processi.
Per verificare che tutto e’ stato installato correttamente aprire il proprio browser Web andando all’indirizzo http://localhost (avvio — esegui — iexplore http://localhost<INVIO>). Se tutto e’ andato correttamente dovreste vedere la welcome page di XAMPP. Per ottimizzare il lavoro vi consiglio di settare ad on la variabile display_errors che trovate nel php.ini ed error_reporting = E_ALL & ~E_NOTICE

Installare EasyPhp e’ anch’esso molto semplice. Basta andare all’url http://easyphp.org/ e dalla sezione download scaricare la versione che ci interessa (attualmente quella consigliata e testata per i vari esempi e’ la 1.8). Una volta completata l’installazione e fatte le modifiche citate sopra siamo pronti per lavorare a pieno. L’installazione di easyphp e’ molto piu’ semplice di quella di XAMPP e non porta pacchetti che non utilizzeremo.

LINUX:
La procedura che segue e’ stata testata su Ubuntu 7.10 utilizzando semplicemente il terminale. In maniera molto semplice installare e configurare apache su linux e’ una cosa veramente elementare. Basta loggarsi all’interno del sistema, aprire un terminale (ALT+F2 — gnome-terminal<INVIO>) e dalla shell digitare:
sudo apt-get install apache2

Se non l’avete fatto inserite la password di root ed avremo a monitor una serie di scritte simili alle seguenti:
Lettura della lista dei pacchetti in corso… Fatto
Generazione dell’albero delle dipendenze in corso
Reading state information… Fatto
I seguenti pacchetti verranno inoltre installati:
apache2-mpm-worker apache2-utils apache2.2-common libapr1 libaprutil1 libpq5
Pacchetti suggeriti:
apache2-doc
I seguenti pacchetti NUOVI (NEW) saranno installati:
apache2 apache2-mpm-worker apache2-utils apache2.2-common libapr1 libaprutil1 libpq5
0 aggiornati, 7 installati, 0 da rimuovere e 0 non aggiornati.
è necessario prendere 2182kB di archivi.
Dopo l’estrazione, verranno occupati 6226kB di spazio su disco.

Nel caso in cui non abbiate i repository configurati dovete editare il file /etc/sources.list ed inserirli.

Apriamo quindi firefox (ALT+F2 — firefox) e collegandoci all’inidirizzo:
http://localhost/

Avremo la seguente visione:
Index of /
[ICO] Name Last modified Size Description
[DIR] apache2-default/ 20-Nov-2004 21:16 –
Apache/2.2.4 (Ubuntu) Server at localhost Port 80

Se clicchiamo su apache2-default/ avremo questo url: http://localhost/apache2-default/ e questo risultato:
It works!

Per installare PHP niente di piu’ semplice: dal terminale digitiamo:
sudo apt-get install php5 libapache2-mod-php5

Una volta terminata l’installazione riavviamo apache con questo comando:
sudo /etc/init.d/apache2 restart

Andiamo quindi nella directory di lavoro di apache con questo comando:
cd /var/www/apache2-default/

Creiamo un file php per verificare che tutto funzioni:
sudo gedit info.php

Inseriamo nel file le seguenti righe:
<?php
phpinfo();
?>

Usciamo e salviamo.
Torniamo su firefox e andiamo al seguente url:
http://localhost/apache2-default/info.php

Vedremo una serie di informazioni necessarie a capire cosa e’ presente nella configurazione del PHP.

Installiamo quindi MySql dalla shell:
sudo apt-get install mysql-server

La dovrebbe chiedere in fase di installazione, altrimenti ecco come impostare una password:
mysql -u root
SET PASSWORD FOR root@localhost=PASSWORD(‘miapass’);
Installiamo anche dei comodi strumenti per la gestione con questo comando dalla shell:
sudo apt-get install libapache2-mod-auth-mysql php5-mysql phpmyadmin

Tag:, , , ,

Others Script adv

Leave a Reply